dormakaba
pic_04_SmartBuilding_NewWork_MLCompany_1040x2602

New Work: smart building per dipendenti smart

Il luogo di lavoro del futuro si adatta alle persone. I tempi in cui lo spazio di lavoro è legato a uno spazio fisico sono ormai lontani. Piuttosto, la crescente digitalizzazione, il networking e la fusione dinamica dei campi di lavoro stanno dando forma al termine "New Work", che descrive  proprio il futuro del lavoro. Ma perché e come lo Smart Building si collega al New Work?

Qual è la definizione di New Work?

Per definizione, il New Work è il nuovo modo di lavorare della società nell'era globale e digitale. Il termine è stato coniato dal filosofo sociale Frithjof Bergmann. Nella sua ricerca parte dal presupposto che l'attuale sistema di lavoro è obsoleto e necessita di una maggiore libertà d'azione. E così il New Work, con i suoi valori centrali di indipendenza, libertà e partecipazione alla comunità, dovrebbe offrire più spazio alla creatività e allo sviluppo della propria personalità.

Ma perché e come lo Smart Building appartiene al mondo del lavoro del futuro? La risposta può essere trovata in uno sguardo a dove lavoreremo in futuro. E soprattutto come: Poiché gli edifici sono luoghi di lavoro, devono adattarsi sempre più alle esigenze dell'era digitale - e quindi soddisfare anche le esigenze del concetto di New Work.

Dare forma al futuro del lavoro in modo intelligente

Il futuro del lavoro sta quindi cambiando il modo di progettare e organizzare gli uffici. E sta portando sempre più aziende ad optare per gli edifici intelligenti: riunire la forza lavoro, migliorare l'esperienza lavorativa e anche avere nuovi argomenti interessanti nella furiosa "Guerra dei talenti".

Molti processi possono essere controllati automaticamente negli Smart Office:

  • quelli dei sistemi di illuminazione, riscaldamento, comunicazione o sistemi multimediali
  • sugli oggetti collegati all'Internet delle cose (IoT) (lampadine, macchine da caffè o sedie da ufficio che analizzano la postura)
  • ai dispositivi che registrano i dati di attività e le informazioni sul funzionamento della postazione di lavoro.

I dati raccolti e analizzati consentono di ottimizzare ulteriormente l'ambiente di lavoro: il proprio spazio di lavoro diventa un volano per l'innovazione, la produttività e la crescita dell'azienda.

Salute a fuoco: illuminazione, ventilazione, ecc.

Se uno Smart Office può reagire in modo flessibile alle esigenze delle persone che vi lavorano, può anche dare un importante contributo alla salute: illuminazione, ergonomia, pulizia dell'aria, riscaldamento e ventilazione sono solo alcuni degli aspetti che influenzano il benessere dei dipendenti.

L'illuminazione, ad esempio: la mancanza di luce naturale può causare stanchezza, mal di testa e persino disturbi del sonno. I sistemi intelligenti, invece, regolano i colori della luce (in Kelvin) e i livelli di luminosità (in lumen) per imitare la luce del sole e si adattano automaticamente ai ritmi circadiani (ritmi biologici legati alle influenze ambientali).

Un aumento del contenuto di CO2 può anche promuovere la fatica e indebolire la concentrazione. La soluzione intelligente: i sensori collegati monitorano i sistemi di ventilazione e di controllo della temperatura e il numero di persone nella stanza per impostare la qualità dell'aria e la temperatura ottimali.

Intelligenza costruttiva per una perfetta ergonomia

I DMS (Disturbi Muscolo Scheletrici) sono la causa principale della perdita di giorni lavorativi negli uffici di molti paesi. Non causano solo sofferenza personale, ma anche costi elevati ai datori di lavoro.

I sensori possono essere utilizzati anche per analizzare la postura dei dipendenti. Se le cattive abitudini si insinuano, si possono prendere delle contromisure preventive. Tutto per una migliore ergonomia, che aumenta la soddisfazione dei dipendenti, riduce le assenze per malattia e aumenta la produttività.

Strutture spaziali progettate per il lavoro di squadra

Ma i sensori sul posto di lavoro possono migliorare non solo gli aspetti fisici, ma anche le prestazioni complessive dell'azienda: Ad esempio, le infrastrutture intelligenti consentono ai dipendenti di accedere in tempo reale ai sistemi di rilevamento della posizione, dell'occupazione e dell'allocazione dello spazio di lavoro.

Ciò significa che tutti sanno in ogni momento quali stanze sono occupate, quali posti sono riservati o dove i loro colleghi possono essere trovati in ogni momento. Attraverso la video chat, le riunioni possono essere tenute in modo decentralizzato e si possono stabilire collegamenti con dispositivi situati in un'altra parte dell'edificio o con spazi di lavoro remoti come l'home office. L'allontanamento sociale può essere mantenuto anche se i processi sono controllati in modo tale da ridurre al minimo i contatti.

Si crea una flessibilità senza precedenti, che può essere valorizzata anche strutturando gli elementi spaziali. Ad esempio, sistemi flessibili in vetro la cui funzione può avere un effetto positivo anche su uffici open space, sale conferenze, saloni e isole di comunicazione.

Esempio intelligente: The Edge ad Amsterdam

The Edge è il nome dell'edificio commerciale di Amsterdam che è un passo avanti in termini di rete intelligente e automazione ed è considerato uno degli edifici più intelligenti del mondo.
Ecco alcuni dei motivi:

  • Non appena i dipendenti sono vicini all'edificio, vengono connessi in rete tramite un'app.
  • Con l'app è possibile gestire l'area parcheggio e occupare una postazione di lavoro flessibile a seconda dell'orario di lavoro (infatti, ci sono il doppio dei dipendenti rispetto alle scrivanie).
  • L'app ricorda anche come ogni dipendente ama il proprio caffè e quale temperatura o intensità di luce preferisce.
  • The Edge è anche l'edificio più verde nel mondo - in termini di illuminazione, clima interno, ventilazione e, a seconda dell'occupazione, più di 30.000 sensori consentono la regolazione automatica del consumo energetico.

Una cosa è chiara: quando si parla di smart building, The Edge è lo stato dell'arte.

Il megatrend New Work ha bisogno di nuovi concept di soluzioni

Gli edifici intelligenti creano una base per il mondo del lavoro del futuro. Per i dipendenti. Ma anche per le aziende che beneficiano di impiegati soddisfatti, di una maggiore efficienza energetica e di costi inferiori a lungo termine. Ciò che serve per il megatrend New Work sono nuovi concept di soluzione che tengano conto non solo degli edifici futuri, ma anche dello stock esistente. E quando si tratta di soluzioni di accesso intelligenti: #weknowhow.

dormakaba Blog