dormakaba
Assistenza

Calcolatore di pianificazione ED

ED 100 ed ED 250: automatismi potenti per porte a battente, per esigenze particolari.

Il sistema modulare per l'azionamento delle porte girevoli ED 100/250 offre la straordinaria opportunità di aprire e chiudere automaticamente porte per interni o esterni a uno o due battenti. Gli oggetti moderni richiedono prodotti funzionali che garantiscano sicurezza e comfort di utilizzo anche in situazioni particolari, ad esempio raffiche di vento sui battenti della porta o porte molto pesanti, fino a 400 kg. dormakaba offre la soluzione adatta in un unico sistema e con il calcolatore delle raffiche di vento o con il calcolatore del peso della porta consente la pianificazione semplice e diretta.

La soluzione alla sfida del peso della porta

Gli ingressi moderni mirano a sortire un effetto grandioso. Le porte non fungono più da semplici porte di ingresso di normali dimensioni. Ora sono un elemento diretto di un'imponente facciata. Le porte sono diventate quindi più grandi e molto pesanti. Devono inoltre rispettare i particolari requisiti per la protezione e la prevenzione degli incendi. Le porte antincendio e antifumo hanno un'imbottitura particolare che ne aumenta il peso, ad es. per le porte T90, a parecchie centinaia di chilogrammi. Il peso elevato delle porte e l'inerzia sono una sfida estrema per le porte a battente automatiche.

Spostamento affidabile di porte pesanti fino a 400 kg Il controllo a microprocessore dei sistemi ED 100 o ED 250 necessita di 3 impostazioni soltanto e apprende il peso reale della porta già durante la messa in servizio. Abbinato alla solida struttura di azionamento, il modello ED 250 consente di aprire e chiudere automaticamente porte estremamente pesanti, fino a 400 kg, in base alle dimensioni. Non è rilevante che il sistema ED 250 sia provvisto di guide di scorrimento o di tiranti. Non subisce perdite di forza con le guide di scorrimento rispetto al sistema a tiranti. Il sistema di calcolo del peso della porta DORMA è di ausilio per la pianificazione.

La sfida del vento

Spesso le porte a battente sono esposte a raffiche di vento. Sulle porte esterne il vento colpisce direttamente il battente della porta, mentre le porte interne subiscono variazioni di pressione causate dagli impianti di climatizzazione o di aerazione oppure dall'effetto camino.

Un battente di medie dimensioni di 2-3 metri quadrati offre una grande superficie esposta al vento e le raffiche di vento possono compromettere il comportamento degli attuatori della porta sia durante la chiusura che durante l'apertura.

In particolare, i chiudiporta o gli attuatori elettroidraulici in cui l'energia per la chiusura proviene unicamente da una molla possono offrire una forza di chiusura soltanto commisurata alla forza effettiva della molla e non sono in grado di adattarsi alle condizioni meteo.

Le conseguenze:

  • Perdite di calore o di freddo causate dalle porte aperte
  • Possibilità di accesso non autorizzato se la porta non fa scattare la serratura
  • Velocità di movimento molto variabili

Regolazione integrata delle raffiche di vento

I potenti attuatori elettromeccanici per porte a battente ED 100 e ED 250 sono provvisti del controllo per il vento attivo dormakaba, di cui dispongono di serie. Grazie all'impiego di Upgrade Card Full-Energy è disponibile il doppio della forza di chiusura rispetto a un chiudiporta.

Questo sistema riconosce automaticamente le raffiche di vento e le compensa, fino al raggiungimento del limite massimo consentito di forza di 150 N. La molla viene sostenuta dal motore in direzione di chiusura.

Il finecorsa elettronico aiuta inoltre far scattare la serratura. I parametri di movimento vengono modificati dinamicamente nel senso di apertura e di chiusura per adattare il comportamento alle condizioni meteo.

Il calcolatore delle raffiche di vento dormakaba aiuta a pianificare.

Calcolatore del peso della porta (link)

Calcolatore delle raffiche di vento (link)